img1
Header Image

 

A Bovisa, nel distretto industriale di Milano ora definito distretto dell’innovazione per la presenza dell’università, Scuola di Design del Politecnico di Milano, e dell’incubatore di maggior successo italiano, Polihub, si immagina un progetto inedito all’interno di una delle fabbriche storiche dell’area. All’ultimo piano di questa vecchia fabbrica verticale, oggi appena trasformato nel makerspace più grande d’italia, si aprirà un ostello “a tempo” di 40 camere per far vivere i progettisti insieme alle loro creazioni, immaginando una nuova ritualità nei giorni del Salone. Un luogo dove la vita si mischia all’esposizione, in uno spazio dove quotidianamente le idee prendono forma; un luogo capace di vivere anche di notte con una serie di eventi pensati per raccontare il design soprattutto come fatto sociale, realizzato dagli uomini per gli uomini.

CREDITS

progetto di allestimento: Studio Ghigos e Laura Galluzzo
progetti: Alessandro Guerriero, Ghigos, CTRLZAK, Paolo Deganello, GumDesign, Elena Salmistraro, Alberto Biagetti, Lorenzo Damiani, Brian Sironi, Sovrappensiero, Teslab, Alessandro Marelli, Alessandro Zambelli, PG Bonsignore, JoeVelluto, 40 designer stranieri selezionati su call internazionale.
sponsor: Nuova Osmo, Biscottificio Corsini, Marvis, Esagono.
sponsor tecnici: Saati, Confartigianato Lissone, Mobilitaly.
media partner: Zero Edition, Urban Magazine, Fuorisalone.it